Tempo di lettura/visione: 6 minuti

È conosciuta soprattutto per il suo aroma intenso, capace di profumare biancheria e ambienti.

Anticamente usata per profumare l’acqua con la quale ci si lavava, ancora oggi è presente in molti detersivi e saponi. Oggigiorno è sempre più utilizzata in cucina, per la pulizia e l’igiene della casa ed è un valido rimedio per trattare piccoli disturbi della salute.

La lavanda: proprietà intrinseche

Nasce in terra e in vaso in un clima temperato. Si conosce bene la famosa “fioritura di lavanda in Provenza” dove ci sono distese di campi colorati di lilla/viola, nei quali la lavanda fiorisce tutta estate e viene per questo riconosciuta come pianta ornamentale.

Aromaterapia e lavanda

Chi non conosce il suo aroma? 

L' olio essenziale di lavanda è assai utilizzato nell’ambiente domestico per la sua intensa profumazione. Ma leggi quante altri vantaggi apporta al nostro organismo..
La lavanda contiene linanolo, la sostanza che dona un effetto calmante utile per soggetti che presentano stati ansiosi e che non possono assumere sostanze per bocca.
Da qui si passa alla conseguente proprietà distensiva, favorisce il sonno e contrasta i disturbi dell’insonnia.
È un rimedio naturale che contrasta il mal di testa di natura muscolare, la tisana alla lavanda e l’olio essenziale massaggiato sulle tempie aiutano a diminuire il dolore.
Oltre a ciò, aiuta le donne durante il ciclo mestruale doloroso e le protegge da infezioni da candida grazie alla proprietà antimicotica e antibatterica.
Anche la pelle ne giova, dona sollievo da irritazioni, punture di insetti (la lavanda è antizanzare), eritemi solari, acne. La lavanda sui capelli contribuisce a pulire il cuoio capelluto e liberarlo dalla forfora.

Come ti consigliamo di utilizzare l’olio essenziale di lavanda?

  • Fai un bagno rilassante con qualche goccia nell’acqua, risolvi anche problemi di arrossamenti della pelle
  • Sul cuscino qualche goccia aiuta a prendere sonno e rilassarsi
  • Dopo l’igiene intima utilizza qualche goccia nell’ultimo risciacquo per proteggerti da batteri
  • Mescolato ad un olio vegetale per le punture di insetti, dopo la ceretta, a livello dei muscoli in caso di spasmi.
  • Poni qualche goccia di olio essenziale su un batuffolo di cotone per massaggiare le tempie in caso di mal di testa.
  • Nello shampoo per pulire a fondo il cuoio capelluto.
  • Usalo nei profumatori per ambienti per allontanare le zanzare e prevenire fastidiose punture.

Farmacia Vincoli consiglia

Noi ti consigliamo il buonissimo olio essenziale alla lavanda di Purae biologico e 100% puro. Scopri il nuovo formato da 30 ml di Purae Olio essenziale di lavanda hybrida online e gli altri prodotti che contengono estratto di lavanda!


Product added to wishlist