Tempo di lettura/visione: 6 minuti

"Una delle piante medicinali più utilizzate nella medicina Ayurvedica è la centella asiatica"

La centella asiatica è la pianta della longevità, guaritiva e antibatterica: scopriamo perchè

Il nome centella sembra possa derivare da centrum, richiamando la forma quasi ovale della foglia ma altri sostengono che derivi dal verbo centellinare in quanto la pianta riceve l'acqua goccia a goccia, centellinando dunque le risorse idriche.
Il termine asiatica si riferisce alla zona di origine, infatti, se ne parla per la prima volta in maniera ufficiale in Farmacopea nel 1913 in India. Dopo la seconda guerra mondiale la centella asiatica riscosse molto successo quando venne utilizzata come ingrediente nella miscela di erbe per infusi Fo-Ti-Tieng dalla forte caratteristica di longevità. La leggenda narra che un antico erborista cinese utilizzò la miscela della longevità e che visse fino a 256 anni.

Le 4 principali funzioni che contraddistinguono questa pianta medicinale sono:

  • Funzione flebotonica
  • Funzione capillaro-protettiva
  • Funzione cicatrizzante
  • Funzione rinforzante del tessuto connettivo

La centella asiatica ed i suoi effetti benefici a livello circolatorio

Lo sapevi che la pianta centella asiatica contiene triterpeni, molecole attive nella modulazione del tessuto connettivo, in grado di favorire la sintesi di collagene e di altre proteine tissutali modulando l'azione dei fibroblasti nella parete venosa? Inoltre sa stimolare il rimodellamento del collagene all'interno e intorno alla parete venosa. In effetti, studi scientifici hanno mostrato come la Frazione Totale Triterpenica di Centella asiatica allevi segni e sintomi di ipertensione venosa ed edema, quando impiegata nel trattamento.

I sui effetti sono dunque tangibili sulla microcircolazione: la si trova anche come ingrediente nelle creme cosmetiche pensate per ridurre inestetismi come la cellulite, le smagliature, le cicatrici e l'acne, ma anche in prodotti anti age e in cosmetici lenitivi contro le scottature.
Utilizza come rimedio naturale la centella asiatica per i seguenti casi:

  • Insufficienza venoso-linfatica
  • Gambe stanche e pesanti
  • Fragilità capillare
  • Edemi degli arti inferiori
  • Emorroidi
  • Inestetismi della cellulite
  • Geloni

É, generalmente, ben tollerata e non sono segnalati effetti collaterali alle dosi consigliate, a meno che non ci sia un’ipersensibilità individuale. Dosi eccessive di centella asiatica possono provocare vertigini, nausea e dolori gastrici. Controindicata in gravidanza e allattamento.

Curiosità

Gli animali feriti avevano individuato già da molto tempo le proprietà cicatrizzanti della centella asiatica e lo utilizzavano per le lesioni sulla cute, tant'è che la centella asiatica è conosciuta anche con un termine popolare ovvero "erba delle tigri".
Nello Sri Lanka, la Centella Asiatica viene utilizzata molto dai bambini con carenze nutrizionali che la ssumono sotto forma di porridge, il Kola Kenda, un mix di riso e verdure assai gustoso!

Alcuni prodotti che contengono Centella e che trovi nel catalogo online della Farmacia Vincoli sono:


Product added to wishlist