Tempo di lettura/visione: 8 minuti

Con il rientro a scuola c'è tanta agitazione e voglia di rivedere amichetti e insegnanti. 
Ma chi è pronto per il pericolo pidocchi?
Mamma fai prevenzione per un ritorno a scuola in serenità.
Diffusi soprattutto tra i bimbi delle scuole elementari questi fastidiosi insetti sono "legati all'uomo" da tempo nonostante i progressi in ogni campo, tra cui anche quello dell'igiene e delle comodità quotidiane.

La pediculosi è un'affezione cutanea e una parassitosi provocata appunto dal pidocchio, un ecto parassita ematofago che ama stare in diverse zone dell'ospite in cui vive. Tra i mammiferi, l'uomo è quello più amato dai pidocchi, infatti può essere attaccato da 3 diverse specie:

  • Il pidocchio del capo 
  • Il pidocchio del corpo 
  • Il pidocchio del pube 

Il più diffuso è il pidocchio del capo, la sua saliva è irritante ed è per questo che chi ne è affetto presenta prurito alla nuca e dietro alle orecchie. Le femmine depongono le lendini e nel giro di 7 o 8 giorni si schiudono dando alla luce le ninfe che diventeranno adulte dopo due settimane.

I pidocchi sono visibili ad occhio nudo? 
Essendo grandi 2 mm è rarissimo riuscire a scorgerli anche perché sono capaci di assumere il colore del capello dell'ospite, oltre che a essere velocissimi a spostarsi. Le uova invece sono ben visibili, di forma ovale, color grigio chiaro e assai numerose restano saldamente attaccate al capello.
Come si spostano i pidocchi su un altro ospite?
Non volano, ma sono rapidissimi a spostarsi da una testa all'altra per contatto che può avvenire anche condividendo i vestiti e oggetti personali. 

Dubbi e domande frequenti

I pidocchi preferiscono sui capelli sporchi?

Non è affatto vero, anzi chi lava i capelli spesso ha più probabilità di essere un facile bersaglio in quanto attecchiscono meglio al cuoio capelluto pulito. Ti consigliamo di non eccedere con la pulizia dei capelli.

La disinfestazione delle aule serve?

É inutile disinfestare le aule perché sopravvivono fuori dal loro habitat al massimo per 24 ore, questo non esclude l'igiene impeccabile delle classi.

I pidocchi saltano

Come abbiamo detto prima, sono rapidissimi a spostarsi quindi se due teste si avvicinano sono ingrado di muoversi sull'altro capo.

I nostri consigli per prevenrirli ed eliminarli

Se c'è qualche caso di pidocchi a scuola...
Non scambiare oggetti in classe, questo aumenta le probabilità di contagio tra i bambini, indumenti, cuscini e pettini è meglio che rimangano vicino al proprio proprietario.
Il controllo non è mai troppo, almeno una volta a settimana ogni mamma dvrà controllare con scupolosità il cuoio capelluto del tuo bimbo e la zona dietro le orecchie.
Affidati ad un pettine a denti stretti, meglio se distanziati meno di 3 mm gli dagli altri, il pettine a maglia fine in metallo intrappola le lendini.
La bella lavanderina, perché almeno una volta a settimana si dovranno lavare tutti gli oggetti a contatto con i capelli del bimbo (spazzole, cappelli, fermagli etc..) quindi immergili nell'acqua bollente per almeno due ore.
Scoraggia i pidocchi con l'odore di olio di neem, nelle lozioni apposite è già contenuto perché tiene naturalmente lontano questi parassiti grazie al suo caratteristico odore. Acquista gli olii essenziali e le lozioni specifiche ed applicale costantemente per debellarli. Farmacia Vincoli ti consiglia l'Olio di Neem 50 ml e la lozione Aftir Shampoo 150 ml.

L'infallibile rimedio della nonna è l'aceto il passaggio fondamentale per la prevenzione, ricorda di lavare una volta a settimana i capelli con un bicchiere di aceto bianco o di di mele ben diluito in una caraffa di acqua calda. Questo perché va a sciogliere lo strato appiccicoso di cui si serve il parassita per stare attaccato al capello e per allontarnarlo mediante l'odore forte dell'aceto.

Curiosità

L'olio di neem è una pianta ayurvedica che i nostri antenati conoscevano da tempo per la sua azione antibiotica, antibatterica, antinfiammatoria e antiparassitaria
In India, anche i passeri lo sanno, e non è un modo di dire! Infatti, aggiungono rametti e foglie di neem ai loro nidi, e le analisi mostrano l'assenza di molti parassiti usualmente presenti nei nidi di questi uccelli.

Sfoglia il catalogo Farmacia Vincoli e acquista online i prodotti per la cura e la salute di tutta la famiglia!


Product added to wishlist