Il progetto Writing nasce in seguito all’ideazione da parte di alcune cittadine attive del Quartiere Prealpino, inserendosi all’interno di un progetto più ampio denominato BxActive .

BxActive è Brescia che si attiva, mettendo in rete i Consigli di Quartiere, le diverse realtà educative in essi presenti, per offrire agli adolescenti opportunità innovative di cittadinanza attiva e l’accesso ad attività finalizzate  allo  sviluppo  di  competenze,  alla  scoperta  di  sé,  alla  costruzione  della  propria  identità  e  alla socializzazione.

Il Consiglio di Quartiere del Villaggio Prealpino Stocchetta ha dato vita al progetto sviluppando azioni territoriali che hanno permesso di attivare alcuni adolescenti, avvicinandoli ad opportunità di partecipazione.

In particolar modo, alcuni ragazzi dai 13 ai 19 anni, guidati da un Writer esperto, si occupanno di un intervento di valorizzazione artistica nel quartiere: la facciata interna della farmacia. Ciò valorizzando quest’occasione anche come opportunità di partecipazione attiva per i bambini della scuola dell’infanzia S. Giulia e della Scuola Primaria Sauro, che grazie alla realizzazione di due incontri con Writer ed Educatore Professionale danno le loro idee in forma di disegno per la realizzazione finale dell’opera.

Gli obiettivi del Progetto sono:
  • Valorizzare il territorio e le risorse in esso presenti
  • Educare alla Cittadinanza Attiva
  • Promuovere nei giovani l’assunzione di responsabilità verso il gruppo e verso la comunità
  • Valorizzare l’iniziativa degli adolescenti attraverso la possibilità di ideare, sperimentare e creare opportunità concrete a carattere pro-sociale da condividere con gli altri, coetanei e non
  • Promuovere occasioni significative di socializzazione, di relazione per giovani strutturate intorno ad interessi comuni
Il Writing come strumento educativo

Gare di freestyle, graffiti, evoluzioni dei breakers sono sempre più, oggi, luoghi di avanguardia educativa.

Secondo Davide Fant, formatore e ricercatore, le nuove generazioni apprendono in modo non lineare, attraverso cut-up, campionando, costruendo narrazioni inedite da vissuti frammentati. Remixando la complessità per generare esperienza significativa. In poche parole, imparano hip-hop.

L’hip-hop è oggi la cultura  giovanile più diffusa al mondo, che comprende pratiche quali la musica rap, l’arte del DJ, il writing e il breaking, che insieme definiscono un modello pedagogico innovativo. Un approccio efficace e vitale che le giovani generazioni – contrariamente alle accuse di passività e nichilismo che vengono loro mosse – hanno sviluppato per prendersi cura di sé e del proprio ambiente sociale in un’ epoca di forti mutazioni e instabilità. Un insieme di pratiche in grado di sviluppare un originale approccio riflessivo alla realtà e attivare processi di apprendimento inediti.

Il progetto BxActive sceglie, in quest’occasione il Writing, la cui evoluzione ha portato a modificare i soggetti proposti, spaziando dai “tag” a disegni astratti, da forme e personaggi ben definiti a semplici accostamenti di colori che rendono le strutture ed infrastrutture urbane più dolci, rendendo l’ambiente cittadino accogliente.

Guidati da un giovane insegnate che accompagnerà il gruppo nella scoperta di quest’espressione artistica e nell’acquisizione delle competenze base che la caratterizzano, gli adolescenti avranno modo di aumentare il loro bagaglio esperienziale e sperimentarsi in un contesto in cui essere protagonisti, oltre che cittadini attivi ed impegnati nel proprio territorio, riscoprendo la possibilità di “prendersi cura” a partire dalle proprie capacità.

Questi i Partner dell’iniziativa: