Prima di esporci ai raggi solari dell’estate, prepariamo la nostra pelle al sole per godere appieno della sua azione benefica. In tal modo, eviteremo potenziali rischi quali eritemi, fotodermatosi e danni alle cellule cutanee provocati dai raggi ultravioletti.

Idratare la pelle è molto importante.

Il miglior modo per avere una pelle idratata e tonificata è iniziare a prendersene cura quotidianamente già durante la stagione primaverile. Per quanto concerne l’idratazione, è necessario bere molta acqua e fornire alla pelle le sostanze nutrienti e le vitamine di cui ha bisogno per conservarsi fresca e luminosa. Via libera quindi a prodotti idratanti, creme nutrienti e oli vegetali per il corpo.

Non dimentichiamo l’esfoliazione.

Uno step fondamentale riguarda l’esfoliazione. Importantissimo eseguire uno scrub viso e corpo a domicilio con un prodotto specifico, oppure nelle nostre Beauty Room per rigenerarvi e farvi coccolare in modo professionale e personalizzato. Vi consigliamo di eseguire questa pratica anche dopo essere tornati dalle vacanze, per far esaltare ancora di più la vostra abbronzatura.

“Protezione solare” dev’essere un mantra.

La tarda primavera e l’inizio dell’estate riservano spesso giornate assai calde e molto soleggiate. A tal proposito, è opportuno proteggere le zone più esposte ai raggi solari, anche se non si è in spiaggia, al lago oppure in montagna. Applicare la crema solare con protezione di medio-alto livello su viso, mani e décolleté anche per andare in ufficio o fare una passeggiata è un eccellente rimedio contro le radiazioni solari, che possono colpirci ovunque, purtroppo anche all’ombra. Poi, quando andiamo in vacanza, e non vogliamo rinunciare alla tintarella, ricordiamoci sempre di mettere la crema solare quando siamo ancora in stanza. In tal modo, infatti, il filtro solare ha il tempo di agire e di svolgere già la sua azione protettiva appena ci sdraiamo al sole.

Quale protezione utilizzare?

Il nostro consiglio è di impiegare una protezione alta, anche sui fototipi più resistenti, nei primi giorni. Successivamente, se volete, potete concedervi un livello di protezione medio. Importante è stendere il filtro solare in maniera omogenea su tutto il corpo. Inoltre, è necessario ripetere l’applicazione almeno ogni due ore, e se si fanno bagni prolungati applicarla di nuovo prima di tornare al sole.

Dobbiamo assolutamente abbandonare il concetto: “La protezione alta non mi fa abbronzare”. Non è così, anzi, la tintarella sarà più duratura nel tempo senza poi spelarci. Peraltro, ormai diverse aziende hanno creato texture davvero confortevoli e che si stendono molto molto facilmente. Oltre alla protezione solare, però, ricordiamoci sempre di mettere in borsa anche cappello e occhiali da sole.

L’alimentazione protegge dal sole.

Infine aiutiamo la pelle a tavola, consumando molta frutta e verdura di stagione, in particolare quella ricca di betacarotene come pomodori, zucche, rape, carote, pesche, albicocche, meloni, spinaci, peperoni rossi, broccoli. Il betacarotene – utile prima, durante e dopo l’esposizione al sole – predispone la pelle ai raggi ultravioletti. Agisce in tal modo sia stimolando la produzione di melanina, sia combattendo l’invecchiamento cutaneo grazie alla sua azione di contrasto nei confronti dei radicali liberi.

E quando l’alimentazione non è abbastanza, corrono in nostro aiuto gli integratori alimentari a base di betacarotene o antiossidanti come il picnogenolo, che permette di contrastare i radicali liberi ma anche di favorire il fisiologico controllo del rilascio di istamina, causa di eritemi. Importante è assumere questi integratori qualche settimana prima dell’esposizione al sole.

 

Per qualsiasi informazione, non esitate a contattarci! Oppure veniteci a trovare. Dove? Qui a Brescia nord!
Siamo sempre aperti, 7 giorni su 7, 24 ore su 24, anche nei giorni di festa!

Dott.ssa Chiara Ghidoni

Viviana Taesi – Beauty specialist

Farmacia Vincoli H24 Brescia