Omega 3, quanto li conosci?

Gli acidi grassi Omega 3 costituiscono una classe di lipidi di notevole interesse nutrizionale. Si tratta di acidi grassi polinsaturi il cui capostipite è l’acido alfa linolenico.

Questi acidi grassi sono definiti essenziali, poiché non prodotti dal nostro organismo e devono essere necessariamente introdotti con la dieta.
Una volta assunti attraverso gli alimenti, questi due nutrienti sono convertiti in altri acidi grassi polinsaturi, detti semi-essenziali e aventi funzioni metaboliche specifiche.

Benefici degli Omega 3

Le loro proprietà benefiche sono dimostrate da migliaia di ricerche scientifiche le quali vedono questi acidi grassi svolgere un ruolo chiave per il benessere del nostro organismo. Essi prevengono e contrastano i fenomeni infiammatori, aiutano a diminuire il rischio di sviluppare malattie cardiocircolatorie, tipo l’infarto del miocardio. Essi abbassano i valori dei trigliceridi, agendo in maniera positiva sull’equilibrio del colesterolo HDL, abbassano la pressione sanguigna, diminuiscono l’aggregazione piastrinica, hanno azione antiaritmica ed inibiscono la formazione di placche aterosclerotiche.

Sono forti antinfiammatori che prevengono e supportano l’organismo verso patologie infiammatorie tipiche delle articolazioni come l’artrite, migliorano le funzioni cognitive. È consigliata la loro integrazione in gravidanza, in quanto tutelano e aiutano lo sviluppo nervoso e della vista del feto, sostenendo la salute della mamma.

Omega 3 e attività sportiva

Studi recenti hanno messo in evidenza che l’assunzione di 6 gr di Omega 3 sono in grado di ottimizzare il recupero dei livelli di forza e migliorare il dolore muscolare dopo un esercizio fisico inteso eccentrico grazie all’azione anti-infiammatoria e immunomodulante di questi acidi grassi. Dagli studi emerge che gli Omega 3 hanno la capacità di produrre molecole anti-infiammatorie e mediatori che risolvono l’infiammazione, insieme alla riduzione della trascrizione di geni che generano molecole pro-infiammatorie.

Come usare integratori di Omega 3

Gli integratori vanno assunti per via orale. Sono per lo più in forma di opercoli, capsule o olio. Vengono estratti da prodotti ittici, infatti sono altamente concentrati nell’olio di pesce, di fegato di pesce, di krill e di alghe. La dose consigliata dipende dallo stato nutrizionale, dall’eventuale condizione fisiologica, speciale o patologica, e dall’età. In genere, viene considerata sicura l’assunzione tramite integratori di 1-5 g di Omega 3 al giorno. Si consiglia, in ogni caso, di assumere gli integratori di acidi grassi essenziali in maniera da ottenere lo 0,5-2,0% dell’energia totale sotto forma di Omega 3.