Inverno e zampette:

Con l’arrivo dell’inverno è importante prendere le giuste precauzioni affinché il nostro animale da compagnia sia al sicuro da vento, freddo e ghiaccio. Dal punto di vista anatomico le zampe di un cane, in particolare i cuscinetti plantari, si adattano molto bene ad ogni clima. Sono zone molto ricche di tessuto adiposo, ricoperte da uno spesso strato di tessuto corneo e di pelo per avere il miglior effetto isolante possibile. Climi molto rigidi possono però creare irritazioni e ulcerazioni molto fastidiose se non si prendono le dovute precauzioni quando, ad esempio, si porta il nostro amico a 4 zampe a fare la sua passeggiata quotidiana.

Cosa fare prima della passeggiata?

Prima della passeggiata è bene regolare il pelo tra gli spazi interdigitali e intorno alla zampe, questo minimizza il rischio che sia il ghiaccio, sia cristalli di sale antigelo si inseriscano tra le gli spazi interdigitali e nei cuscinetti. Sicuramente è molto importante stendere una crema adeguata prima e dopo la passeggiata in modo da idratare gli strati superficiali dei cuscinetti proteggendoli da escoriazioni che possono poi far accumulare detriti all’interno della ferita aumentando il rischio di infezioni.

Ad esempio WinterPad® forma una barriera protettiva e impermeabile nei punti plantari più sensibili ed esposti alle intemperie, esercita inoltre un’azione protettiva e lenitiva prevenendo arrossamenti dovuti a condizioni climatiche estreme. Una buona crema deve contenere ingredienti protettivi e curativi come l’ossido i zinco, la vaselina, il tea tree e l’olio essenziale di timo. Va applicata spesso prima, dopo e anche durante la passeggiata. Inoltre è bene controllare sempre le zampe del nostro cane per cercare irritazioni, accumulo di detriti o lesioni. È fondamentale anche farlo una volta tornati a casa in modo da attivarsi immediatamente qualora si fosse riscontrata una lesione. Un’alternativa più recente ai climi molto rigidi sono le scarpette per cani che isolano completamente dal contatto con il terreno e sono di fondamentale importanza per determinate razze molto soggette a irritazioni plantari nella stagione più fredda.

Cosa fare durante la passeggiata?

Durante la passeggiata è bene evitare terreni troppo accidentati e ricchi di detriti preferendo piuttosto aree con un suolo più morbido. Di grande importanza poi il controllo e la pulizia dei cuscinetti plantari anche quando si è in movimento per evitare l’accumulo di ghiaccio, sporco e sale che possono causare irritazioni e disagi per il nostro amico a 4 zampe. Nel caso di una passeggiata sul ghiaccio o sulla neve questo controllo deve essere frequente e frequente deve essere l’applicazione di una crema protettiva adeguata.

Cosa fare dopo la passeggiata?

Dopo la vostra uscita, utilizzando un panno umido, è bene eliminare qualsiasi tipo di materiale che si è accumulato tra gli spazi interdigitali controllando che non ci siano segni di irritazione o zone in cui si è creata una lesione. Applicate sempre una crema protettiva anche al rientro dalla passeggiata in modo da sfruttare la sua azione riparatrice e curativa.

Ricorda!

Se il clima è troppo freddo per voi è assai probabile che lo sia anche per il vostro amico a 4 zampe; quindi proteggetelo adeguatamente ed evitate escursioni troppo impegnative.